Verso Gerusalemme: in cammino in Puglia

VERSO GERUSALEMME: IN CAMMINO IN PUGLIA
(DdG: A. Lentini, L. Biocco)
Nota dei DdG: rispetto alla prima ipotesi (quella che avete trovato nel not. Nr. 4/16) vedrete dei
cambiamenti che speriamo rendano più interessante l’uscita. Abbiamo alleggerito la difficoltà delle escursioni per renderle più “turistiche”.
Sabato 29 aprile
Ritrovo: a Piazzale Ostiense (sotto le mura) alle ore 07:30, con partenza alle ore 08:00. Pranzo al
sacco nei dintorni di Rodi Garganico. Subito dopo, partenza per Mattinata dove, in località Vignanotica, ci sarà l’incontro con la Guida che ci accompagnerà in una bella passeggiata lungo il “sentiero dell’amore” tracciato a ridosso della falesia con splendido panorama sul mare. Il percorso è di circa 2 ore con lievi dislivelli nell’ultimo tratto che scende verso il mare.
Partenza per Monte S. Michele, arrivo in albergo, cena e pernottamento.
Domenica 30 aprile
Partenza alle ore 09:00 per raggiungere l’inizio del sentiero “Scannamugliera”, o scala santa, che
veniva percorso dai pellegrini micaelici che dalla via francigena, sulla litoranea, salivano a Monte
Sant’Angelo. Il sentiero, molto panoramico, è allo scoperto ed attraversa uno tra i più interessanti paesaggi rupestri del Gargano. Verrà effettuato “a scendere”, in circa 2 ore, fino alla frazione Macchia dove ci aspetterà il pullman per condurci alla base del Monte sacro dove sono conservati i ruderi di un’Abbazia benedettina risalente all’XI secolo, considerata nel Medio Evo uno dei monasteri più importanti del meridione grazie all’abbaziato di Gregorio, grande teologo e
letterato dell’epoca. Pranzo al sacco e rientro in albergo in tempo utile per poter assistere alla messa pomeridiana nel santuario di S. Michele Arcangelo, patrimonio UNESCO.
PS: Se richiesto, la scala santa potrà essere eventualmente percorsa in salita organizzando
un’opportuna navetta con il pullman.
Lunedì 1 maggio
Partenza: alle ore 09:00, in pullman, fino all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano, con visita del
complesso abbaziale e dell’eremo di San Gregorio Magno. Al termine inizierà il trekking sul sentiero che conduce verso la frazione Ruggiano e la zona Cassano per poi intraprendere l’ultimo tratto della via francigena che conduce a Monte Sant’Angelo passando per la chiesetta medioevale trecentesca della Madonna degli Angeli. Pranzo al sacco lungo il percorso.
La durata del trekking è di circa 4 ore, con rientro a piedi in albergo ed eventuale visita ai caratteristici vicoli del paese.
Martedì 2 maggio
Un paio d’ore a disposizione e partenza “comoda” dall’albergo direzione Roma, via Gargano, con sosta pranzo tra Vieste e Rodi Garganico. Rientro a Roma nel tardo pomeriggio.
Iscrizione: entro il 20 marzo.

Direttori di gita da contattare per l’iscrizione:
Luciano Biocco tel. 06.5430422 – 347..3239729 e-mail lubiocco@libero.it
Armando Lentini tel. 06.55269885 – 347.4985982 e-mail arlent@alice.it
Abbigliamento: scarponcini da trekking, zaino, pronto soccorso personale, borraccia o bottiglia per
acqua, mantellina e/o ombrello per pioggia, giacca a vento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi