Trekking sul Pasubio rievocando la Grande Guerra

(DdG: G. Motteran, P. Novelli)

Il Monte Pasubio è posto al confine fra le province di Vicenza e Trento, fra le Piccole Dolomiti e gli altopiani di Asiago, Folgaria e Lavarone. È formato da un rilievo dolomitico con ripide pareti, profonde incisioni, guglie e torri spettacolari, e tutte le vette presentano altezze comprese tra i 2000 e i 2200 m. L’area è ricca di storia della prima guerra mondiale: sulle imponenti cime si sono svolte furiose battaglie e visitare queste aree dopo cento anni ci servirà a ricordare e comprendere l’inutilità di tutte le guerre. Abbiamo pensato a un trekking leggero con dislivelli relativamente contenuti e pernottamenti in rifugi in quota. Programma 28 giugno: partenza in treno da Roma a Rovereto. Ognuno può scegliere orari, costi e modi di prenotazione a lui più convenienti. Vi suggeriamo: partenza da Roma Termini (treno Freccia Rossa) alle ore 13:20, cambio a Bologna e treno Eurocity per Rovereto, con arrivo alle 17:41; oppure treno Freccia Argento, partenza da Roma ore 16:45 con arrivo alle 20:24 (ma orari e costi andranno verificati con l’entrata in vigore dell’orario estivo di Trenitalia). Incontro con tutti i partecipanti a Rovereto presso l’ostello, cena, pernottamento (25 € a testa, opzionati 13 posti, deve essere inviata caparra). 29 giugno: ore 10:00, visita al museo della guerra (7 €), quindi (ore 11:30 circa) proseguiremo per passo Xomo (1058 m) con pulmino a noleggio (già opzionato), costo totale a/r 480 € per 12/13 persone (la somma deve essere versata anticipatamente); inizio trekking a piedi verso il rifugio Achille Papa (1828 m), per la strada delle 52 gallerie (900 m di dislivello circa), cena e pernottamento in rifugio (opzionato per 13 persone). 30 giugno: escursione nella “Zona Sacra”: salita a cima Palon, Dente Italiano, Chiesetta di S. Maria, Arco Romano; eventuale visita guidata ad una delle gallerie di guerra. Cena e pernottamento in rifugio. 1 luglio: partenza per il rifugio Lancia (già pagata la caparra). Escursione per le Alpe di Cosmagnon, Monte Roiate, Bocchetta delle Corde (4/5 ore di marcia). Cena e pernottamento. 2 luglio: dal rifugio Lancia escursione a Col Santo, Col Santino, Alpe di Pozze. NB: per percorrere il sentiero attrezzato che arriva al Corno Battisti è necessaria una guida alpina (da contattare per accordi sull’attrezzatura). Cena e pernottamento. 3 luglio: partenza dal rifugio Lancia per il Passo della Borcola (3/4 ore di cammino), ritorno a Rovereto con pulmino, rientro a Roma in treno. Orari possibili: treno Freccia Argento Rovereto-Roma, partenza ore 16:02 con arrivo alle 19:48, oppure partenza ore 18:02 con arrivo alle 21:45 (anche in questo caso, orari e costi andranno verificati con l’entrata in vigore dell’orario estivo di Trenitalia). Costo previsto: per 10/12 persone, 300/350 € a testa (acconto 100 €). NB: ad oggi sono iscritte 12 persone, ci sono due posti a disposizione, eventuali interessati sono pregati di comunicare al più presto la loro adesione ai DdG: Guido Motteran, tel. 06.58209165, cell. 333.5858517, email guidomotteran@libero.it Paolo Novelli, tel. 06.8126975, cell. 380.5092852 oppure 331.3405731, email franovelli862@gmail.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi