Ritorno in Majella

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno torniamo nella bellissima Majella in versione invernale. Un week-end di Racchette da neve per tutti e trekking in notturna, di Scialpinismo per un gruppo più ristretto. Saremo accompagnati dagli amici dell’associazione Majambiente, già conosciuti nelle nostre precedenti esperienze in Majella.

Descrizione del programma con racchette (per i due giorni)

Ritrovo: sabato 20 febbraio a piazzale Ostiense (sotto le mura) ore 9:00. Partenza ore 9:15. Se la gita si effettuerà con il pullman sarà prevista una fermata a Largo de Dominicis alle ore 9:30.

Viaggio: con pullman se si raggiungono almeno 18 iscrizioni, altrimenti con auto private. Autostrada Roma – Pescara con uscita ad Alanno – Scafa e proseguimento per Caramanico Terme. Sosta pranzo (al sacco) in una località interessante. Arrivo in albergo verso le 15:00.

Escursione di sabato: alle 16:30 incontro con le guide di Majambiente e partenza verso Decontra, dove effettueremo l’escursione con le ciaspole verso la valle Giumentina. Si tratta di uno dei posti più ricchi di storia del comprensorio dove sono state rinvenute tracce di un sito paleolitico, sono visibili complessi agro-pastorali, il panorama è degno di nota e farà da sfondo alla passeggiata con le racchette da neve (circa 250 m di dislivello e, speriamo avvistamento di animali). Percorso facile, al termine del quale torneremo a Decontra dove ceneremo presso il ristorante “Il Cervo” (che abbiamo tanto apprezzato lo scorso mese di febbraio) con prodotti tipici locali, dovrebbe essere confermato il costo richiestoci a febbraio di quest’anno. Rientro in albergo in pullman verso le 22:00.

Escursione di domenica: partenza dall’albergo alle ore 9:00. Sono ipotizzati due percorsi:
Il primo (280 metri di dislivello, in discesa!) con partenza da passo San Leonardo (m 1280) ed arrivo a Roccacaramanico (m 1000), un paese antico da presepe, con possibilità se saremo tutti d’accordo di arrivare a Sant’Eufemia a Majella. Partenza alle ore 9:00 con pullman fino a passo San Leonardo, dalle ore 10:00 avrà inizio l’escursione con arrivo a Roccacaramanico intorno alle ore 12:30-13:00 dove è previsto il “ristoro”. A questo punto se vorremo farlo potremo proseguire la discesa fino a Sant’Eufemia dove verremo presi dal pullman, in caso contrario dopo il ristoro, trasferimento immediato in autobus fino all’albergo.
Il secondo se vi saranno richieste in numero tale da giustificare la presenza di un accompagnatore di Majambiente (500 metri di dislivello) in località Prato della Rondine fino al rifugio P. Barrasso (m 1542) e possibile affaccio panoramico sull’imponente vallone dell’Orfento.

Rientro: ore 15:30-16:00 circa alla base, ore 19:00 circa a Roma.

Abbigliamento ed equipaggiamento: racchette da neve e bastoncini (in sede c’è qualche paio disponibile per il noleggio e comunque potranno essere noleggiate in loco). Abbigliamento per escursione invernale in ambiente innevato. Si raccomandano guanti e berretto.

Spesa: circa 75 € per l’albergo (con pernotto e prima colazione) e la cena al ristorante “Il Cervo”. Per le due escursioni con racchette ed il pranzo della domenica nei rifugi il costo previsto è di euro 40 a persona (euro 30 per i partecipanti di età inferiore ai 14 anni). Costo del viaggio: in pullman stimabile in euro 30/45 a seconda del numero dei partecipanti; con le auto circa 100 euro ad equipaggio da suddividere.

Iscrizioni: entro il 6 febbraio 2016 a Eugenio Benedetti 06.9458332; 329.2322484, email eugenio6benedetti@gmail.com o a Marta Grassilli cell. 348.3996136, email marta.grassilli@gmail.com

Descrizione del programma scialpinistico: maggiori dettagli del programma di scialpinismo saranno dati via email. Possibile salita al Monte Rapina e pranzo con il gruppo dei ciaspolatori al rifugio Barrasso. Sci-alpinistica MSA (medi sciatori alpinisti), con dislivello di 900 m circa. In caso di condizioni ottimali (orari, meteo, neve sicura, gruppo omogeneo e…tonico) si potrà valutare di proseguire verso la cima di Monte Pescofalcone (2645 m).

Abbigliamento ed equipaggiamento: oltre alla normale dotazione, è obbligatorio il kit di autosoccorso (ARTVA, pala e sonda, telo termico) e i rampant per gli sci; sono consigliati la piccozza e i ramponi.

Iscrizioni: (per la sola gita scialpinistica): entro venerdì 13 a Marta Grassilli cell. 348.3996136 email marta.grassilli@gmail.com o Lucio Gambini cell.333.3733690;

Noleggio materiali: GM sezione di Roma ha in dotazione 5 kit completi di sicurezza (ARTVA, pala e sonda) che potranno essere affittati a € 8,00.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi