Falerii ed il museo di Civita Castellana

(DdG: M. Alberti, C. Melappioni)
Dopo la gita a Calcata-Mazzano svoltasi lo scorso anno, con questa escursione continueremo ad
esplorare il territorio degli antichi Falisci. La meta è Falerii, la grande città che mise a dura prova l’esercito romano prima di essere espugnata e rasa al suolo.
Sulle sue rovine sorge l’attuale Civita Castellana che conserva nel suo Museo molti importanti reperti dei santuari falisci.
Ritrovo: Piazzale Ostiense sotto le mura alle 7:30. Fermata a largo Cardinal Consalvi alle 7:50 se
richiesta. Percorso: L’escursione ha inizio anche questa volta da Calcata e prosegue lungo la Via Narcense, su un antico tracciato che univa il territorio di Narce alla più grande e potente città di Falerii. Il percorso è facile, con dislivello quasi inesistente. Incontreremo alcuni fossi che, in assenza di grandi piogge, si guadano facilmente su ponticelli o grossi sassi.
La distanza complessiva è di 10 km. I tempi di percorrenza sono di circa 4 ore. Si
svolge tutta su sentieri, tra una vegetazione lussureggiante e le rosse rocce tufacee
tipiche delle forre, con scorci panoramici di rara bellezza.
Raggiungeremo poi a piedi o in pullman il Museo di Civita Castellana che, con la sua
moderna e rinnovata esposizione di reperti locali, ci farà rivivere la storia leggendaria
dei Falisci. Equipaggiamento: si consigliano scarponi ed eventuali calzini di ricambio.
Spese: vedi riquadro a pg 2 del Notiziario + ingresso al Museo.
Rientro: previsto alle ore 18/19
Iscrizioni: entro giovedì 1 dicembre presso Carlo Melappioni tel. 06.65740242 – 329.4666707,
carlomelappioni@alice.it; oppure Marisa Alberti tel. 06.5370765 – 338.1383330.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi