Percorso francigeno del nord – Ultima tappa La Sorta – S.Pietro

PERCORSO FRANCIGENO DEL NORD – ULTIMA TAPPA LA STORTA – S.PIETRO
(DdG: G. Borgianelli Spina, P. Carnevali)

Appuntamento: a La Storta alle 8:00 presso la Cappella della Visitazione situata al centro della borgata sulla via Cassia a 5 min a piedi dalla Stazione La Storta-Formello. Inoltre si rende noto che la linea inizia a Roma Ostiense ed il treno adatto per quell’ora è quello in partenza alle 7:17 da questa stazione e che transita a Trastevere 4 min. più tardi a Valle Aurelia, incrocio con la Metro A alle 7:29, alla stazione di S.Pietro in un orario intermedio, quindi più tardi a M.Mario, per giungere infine alla 7:57 a La Storta. Da considerare che la Domenica il numero delle corse viene ridotto pertanto perdere questo treno significa giungere troppo tardi all’appuntamento. Il biglietto per tutta la tratta è quello minimo urbano 1,5 € acquistabile da Giornalai, Tabaccai e da rivendite autorizzate. Quest’anno per la tradizionale camminata Francigena di primavera vi proponiamo un percorso giornaliero da effettuare durante la Domenica 23 Aprile c.a. Il percorso proposto, già noto a molti, è l’ultima tappa della Francigena del Nord quella che inizia a La Storta e termina al traguardo della Francigena, il sepolcro di Pietro. Il motivo di questa scelta è che finalmente questo percorso è stato riconosciuto, liberato dagli impedimenti ed attrezzato con segnaletica e cartellonistica. Fino a 2 anni fa l’accesso alla Riserva Naturale dell’Insugherata, nella parte centrale del percorso, era bloccato da un cancello abusivo, la cui apertura era condizionata dai comodi del responsabile dell’abuso: solo nei giorni feriali, solo di giorno e veniva chiuso a sorpresa a seconda dell’umore del detto personaggio. Ma finalmente anche grazie alle nostre pressioni, il commissario straordinario Tronca dopo anni di acquiescenza delle cosiddette autorità preposte, mandò una ruspa a far giustizia sull’abuso in favore dei cittadini, nonché dei pellegrini. Quindi noi vogliamo celebrare quest’anno l’evento positivo con una bella passeggiata che attraverso due riserve naturali, porta i viandanti al centro della città a pochi km dalla meta S. Pietro avendo camminato su un tragitto all’80% campestre. Questo itinerario che attraversa le due riserve naturali fu tracciato dal nostro impareggiabile socio Enea Fiorentini, già agli inizi di questo millennio e noi di seguito lo abbiamo sempre battuto e raccomandato, tanto che già da una decina di anni fu consigliato e ne apparve la descrizione su alcune guide nazionali ed estere. Le due riserve naturali che saranno attraversate presentano una grande varietà di essenze arboree ed un panorama dall’alto della città decantato da numerosi viaggiatori e pellegrini famosi. Il percorso si snoda per una ventina di km da nord a sud. Tuttavia voglio rassicurare coloro, che sono alle prime esperienze di cammino compulsivo, il percorso in questione costeggia per buona parte la Ferrovia Roma – Viterbo e questa ne costituisce una comoda via di fuga. Sfruttando le numerose stazioni, che come perle di una collana si snodano lungo il suo tragitto, sarà possibile a coloro, che dovessero essersi stancati o fossero costretti ad anticipare il rientro a casa, di utilizzarle per ridurre il percorso ad:1/2, 2/3, ¾….. a scelta. Percorso proposto: si sviluppa per circa 20 km mediamente in discesa. Si parte da una quota di circa 120 m s.l.m. e si arriva a circa 20 m s.l.m. L’ultimo tratto si snoda sulla cresta del M.Mario e poi il tratto finale (circa 4 km) segue la via Trionfale fino a giungere a piazza S.Pietro. Attrezzatura: la solita da trekking, il percorso si svolge in buona parte su sentieri campestri ed in minima parte su asfalto e solo per una limitatissima parte nel traffico cittadino. Per contro in caso di pioggia occorrerà un’attrezzatura adeguata ai tratti campestri privi di riparo. Per alleviare la sete sarà sufficiente disporre di una mezza bottiglia al seguito, il percorso offre diverse fontanelle pubbliche oltre ai bar urbani. Quanto ai morsi della fame, che puntuali si affacceranno al giusto tempo, si consiglia di attrezzarsi con uno o due panini fatti in casa accompagnati da verdure e frutta fresca, entrambe queste ultime difficilmente procurabili di Domenica lungo il percorso.
Arrivo: previsto per le ore 15:00 a S.Pietro, compresa la pausa per il frugale ma meritato spuntino.
Spesa: non è previsto alcun contributo da parte dei soci, mentre ai non-soci verrà richiesto un contributo di 5€ comprensivo dell’assicurazione giornaliera.
Prenotazione: gli amici non soci dovranno comunicare entro il venerdì 21/04 il loro luogo nonché la loro data di nascita; mentre per i soci non sarà obbligatoria, ma gradita per avere un idea del numero dei partecipanti, utile ai fini dell’ organizzazione del cammino nei tratti trafficati.
(gborgianellispina@libero.it; 3491315722; 065816203) (pietro.carnevali@libero.it; 3478007866)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi